«Top Gun: Maverick», a fine 2007 arriva il sequel con Tom Cruise

Un film che ha fatto storia. C’è il titolo di «Top gun 2». A distanza di pochi giorni dalla conferma che il seguito del fortunato film del 1986 si farà, Tom Cruise è tornato a parlare del progetto. Sentito da «Access Hollywood», ha affermato che il nuovo film è stato battezzato «Top Gun: Maverick». Il sequel, a quanto pare, sarà giocato sulle stesse atmosfere.

tom

«Stilisticamente sarà lo stesso. Gli aviatori sono tornati. Il bisogno di velocità. Avremo macchine grosse e veloci», ha detto Cruise, che sta promuovendo il film «La mummia» tra poco nelle sale italiane.
«Avremo la stessa colonna sonora di Harold Faltermeyer. Sarà un film di competizione come il primo, nella stessa vena e nello stesso tono». La produzione dovrebbe iniziare entro la fine del 2017. Il regista non è ancora stato annunciato; al momento il più quotato sarebbe Joseph Kosinski, che nel 2013 ha diretto Cruise in «Oblivion».

Domenica Live, Arisa accusa Lemme: “Sei un truffatore”

Una lunga e divertente intervista quella di Arisa nel salotto di Domenica Live: la cantante ha ripercorso la sua vita e la sua carriera rivelando un dettaglio inedito. Anche lei è stata una cadetta di Lemme e proprio al farmacista lancia una pesante critica, accusandolo di truffare le persone e chiedendo indietro i 250 euro spesi.

2470235_1333_befunky_collage_4_780x450

La cantante, infatti, ha provato la dieta Lemme ma ecco cosa le è successo dopo…. Barbara D’Urso gira la richiesta in danaro di Arisa al Dottor Lemme ma risponde che in realtà avrebbe allontanato lui Arisa. Dopo una serie di nuovi scontri trash, parte addirittura un video musicale di Lemme realizzato con alcuni personaggi famosi, come Francesca Cipriani e da Maurizio Mattioli.

Trump a Roma, Ivanka a cena in centro con il marito: nel menù bufala e cacio e pepe

Ivanka Trump e il marito, appena giunti a Roma, hanno deciso di cenare in centro e sono andati in tete à tete al ristorante da Sabatino a Sant’Ignazio. La figlia di Donald Trump e consorte, accompagnati dalla sicurezza, sono entrati nel locale e hanno raggiunto una sala a loro dedicata. Intanto papà Donald e consorte sono rimasti a villa Taverna, la residenza dell’ambasciatore americano ai Parioli.

2459937_ivanka1

Il menù. Bruschette, mozzarella di bufala e un assaggio di cacio e pepe nel menù di Ivanka Trump e del marito, a cena al ristorante Sabatino a Sant’Ignazio, un locale storico della capitale, solitamente frequentato da politici e personaggi del mondo dello spettacolo. Qui sono venuti ambasciatori Usa e da tutto il mondo. Anche Bill Clinton è stato in questo ristorante che risale al periodo della Dolce Vita.
A conduzione familiare è gestito dai fratelli Aurora, Loreta, Luigina e Lorenzo che lo hanno ereditato dai genitori. «Qui Carmelo Bene era di casa -racconta Luigina all’Adnkronos- veniva anche Walter Chiari. Sono passati tutti i più grandi personaggi del mondo del cinema e dello spettacolo». Sui Trump, Luigina dice: «La presenza di clienti di questo livello ci onora». La cena è cominciata con un aperitivo con il barolo Sammassi ‘Marchesi di Barolò e vino grigio di Collavini. «Non solo cacio e pepe ma anche i nostri ravioli», dice Luigina. «I piatti? Li scelgono al momento, è sempre così con i grandi personaggi. Anche con la Clinton è stato lo stesso. Ivanka? È stata gentilissima». A servirli? «Il cameriere Quinto, è lui a occuparsi dei grandi. Da sempre», conclude Luigina.

Drake fa il pieno e batte ogni record, Nicki Minaj twerka e provoca…

Il rapper canadese Drake ha battuto il record di Adele ai Billboard Music Awards 2017, che si sono svolti l’altra sera alla T-Mobile Arena di Las Vegas, aggiudicandosi ben 13 premi (il primato di Adele risaliva al 2012 con 12 riconoscimenti). La manifestazione, che ogni anno premia gli artisti di maggior successo basandosi sulle classifiche pop, rock dance, e country degli

C_2_articolo_3072822_upiImagepp

Stati Uniti, ha ospitato sul palco tra gli altri, una scatenatissima e sexy Nicki Minaj, che ha aperto la serata, Cher, con parrucca bionda e nude look, Celine Dion e molti altri.
Nicki Minaj si è esibita in uno scatenatissimo show all’insegna del twerking, in cui ha cantato un medley dei suoi maggiori successi. Dan Reynolds degli Imagine Dragons ha chiesto un minuto di silenzio per ricordare Chris Cornell, il cantante dei Soundgarden e degli Audioslave che si è ucciso mercoledì 17 maggio.
E poi c’è stata l’esibizione di una bellissima Cher, 71 anni, che ha vinto il premio come Icona e ha cantato “Believe”, con una parrucca bionda e un abito di lustrini, “If I Could Turn Back Time”, con una grande parrucca di riccioli neri e una giacca di pelle.
Celine Dion si è invece esibita in “My Heart Will Go On”, in occasione del 20esimo anniversario del film Titanic, di cui era la colonna sonora. Drake, che si è presentato all’appuntamento di Las Vegas con 22 nominations, ha vinto, tra gli altri, il premio per il miglior artista assoluto, per il miglior artista maschile e quello per il migliore di 200 album con “Views”.
Annunciato sul palcoscenico da Prince Jackson, il maggiore dei due figli di Michael Jackson che portano lo stesso nome, nella categoria del miglior artista Drake ha preceduto colleghi del calibro di Beyonce, Justin Bieber, Rihanna e la stessa Adele.
La serata ha visto poi salire sul palco anche Camila Cabello (che ha fatto il suo debutto live solista fuori dalle Fifth Harmony), Miley Cyrus (che ha presentato il suo nuovo singolo Malibu), Ed Sheeran, Lorde, Devadi Guetta, Jason Derulo…
Beyonce e i Twenty One Pilots, che hanno vinto cinque premi e i Chainsmokers – anche loro con ben 22 nomination – quattro, tra cui “Top Hot 100 song” per Closer, con Halsey.