Pellegrini-Magnini: il loro amore è giunto al capolinea?

I loro profili Instagram dicono la verità? L’ultimo scatto insieme risale al 4 Novembre sul profilo di Filippo Magnini, all’11 Settembre su quello di Federica Pellegrini, dopo un concerto di Emma Marrone:

Edison All Star Game

Ma l’indizio principale della crisi sono i mancati complimenti del nuotatore pesarese alla fidanzata, dopo la vittoria dell’unico oro che le mancava in carriera, quello dei 200 metri ai Mondiali di Nuoto in vasca corta di Windsor. Filippo tace sull’argomento. L’amore tra i due, nato in piscina, è giunto dunque al termine?
Sembrerebbe quantomeno un momento di crisi, quello che sta attraversando la coppia d’oro del nuoto italiano, stando anche alle anticipazioni del settimanale “Oggi”. Ma c’è un precedente tra i due, la crisi del 2013, con la riconciliazione avvenuta proprio durante le feste natalizie. Andrà così anche questa volta?

“La medaglia più bella”: l’Italvolley d’argento dona il premio alle popolazioni colpite dal sisma

La Fondazione Giovanni Agnelli – che ha già donato 150 mila euro alle zone terremotate – in occasione del suo 50′ anniversario, in collaborazione con il Coni e la Gazzetta dello Sport ha messo a disposizione, per 3 atleti (o squadre), le stesse cifre stanziate dal Comitato Olimpico per l’oro (150 mila euro), l’argento (75 mila) e il bronzo (50 mila) a Rio 2016.

nazionale-volley1217

La giuria popolare dei lettori di Gazzetta.it, ha scelto le tre medaglie che hanno più emozionato e convinto al Giochi.
II primo premio andato allo schermidore Daniele Garozzo salito sul gradino più alto del podio nel fioretto individuale, secondo posto per il ciclista Elia Viviani, oro nell’Omnium, terza la nostra nazionale di pallavolo maschile, medaglia d’argento alle spalle del Brasile. La nazionale azzurra, per voce del suo capitano Emanuele Birarelli, intervistato da La Gazzetta dello Sport ha annunciato di voler donare il premio ricevuto alle popolazioni colpite dal sisma in Umbria, Lazio e Marche. In beneficenza anche il premio di Daniele Garozzo.

Proposta di matrimonio in mondovisione: la cinese He Zi vince la medaglia d’argento, lui le chiede di sposarlo

Prima la medaglia d’argento, poi la proposta di matrimonio in mondovisione. È la giornata fuori dal comune vissuta dalla cinese He Zi al Maria Lenk, l’impianto che ospita le gare dei tuffi alle Olimpiadi di Rio.

1911801_afafaf

Dopo avere chiuso al secondo posto la finale del trampolino 3 metri, alle spalle della connazionale Shi Tingmao e davanti all’azzurra Tania Cagnotto, la He Zi ha ricevuto la proposta di matrimonio del suo fidanzato Qin Kai, tuffatore campione olimpico di Pechino.
Dopo il discorso pronunciato in ginocchio, la He Zi ha risposto sì tra gli applausi del pubblico e ha poi abbracciato il suo compagno, senza baciarlo. E, dopo avere ricevuto l’anello, è scoppiata a piangere per l’emozione. La tuffatrice è stata poi accerchiata dalle atlete delle altre nazioni che le hanno fatto le congratulazioni.

Federica Pellegrini su Instagram: “Forse è ora di cambiare vita”. Poi gli insulti su Twitter

Federica Pellegrini affida la sua delusione a Instagram e a una sua foto di spalle, seguito già da migliaia di commenti dei tifosi.
«Eh già non è arrivata!! Fa così male questo momento – scrive la nuotatrice di Spinea – che non potrei descriverlo!!

pellegrini1_10101614.jpg.pagespeed.ce.zkcBRsIPHn

Non è un dolore di uno che accetta quello che è successo, anzi è un dolore di una che sa cos’ha fatto quest’anno…la determinazione che ci ha messo…il mazzo che si è fatta.. I pianti per i dolori e per la fatica…lo svegliarsi la mattina e dopo 7 ore di sonno sentirsi come se ti avessero appena preso a pugni quanta è ancora la stanchezza…si ho 28 anni….bla bla bla….ma ci credevo…ho combattuto con tutto quello che avevo e purtroppo ho perso…forse è tempo di cambiare vita …forse no….certo è che un male così forte poche volte l’ho sentito….colpa di nessuno anzi….volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno fatto sentire in quest’anno come da molto tempo non mi sentivo… @matteogiunta che mi ha fatto volare